www.ibpindex.com

L’indice IBP, inventato da IBP Index S.L (ibpindex.com), ci aiuta a capire il grado di difficoltà e impegno fisico richiesto per completare un percorso escursionistico.

Si tratta di un valore indicativo ottenuto tramite un algoritmo che analizza la difficoltà di un percorso in base a diversi parametri quali lunghezza, dislivello e difficoltà del tracciato.
Quest’indice ti aiuterà a confrontare la difficoltà dei diversi percorsi in base alla tua forma fisica.

Attenzione, difficoltà e sforzo sono due concetti diversi.
Quello misurato da IBP è un parametro oggettivo relativo alla difficoltà, mentre lo sforzo finale che impiegherai effettivamente per completare un percorso dipende anche propria condizione fisica, dal ritmo di andatura, dalle condizioni del fondo, in alcuni casi anche dalle condizioni climatiche.

Di seguito la tabella per capire se un percorso può o no essere adatto a te.

Per chi ha già camminato sul Gargano diamo un’indicazione degli indici IBP di alcuni dei percorsi più noti:
– Scannamugliera da Macchia alla Grotta di San Michele (andata e ritorno): 68
– Monte Calvo dal ponte dell’Amarena (andata e ritorno): 45
– Abbazia di Monte Sacro (andata e ritorno): 35
– Sentiero natura Vignanotica (andata e ritorno): 28
– Foresta Umbra anello Caserma Murgia / Falascone: 23
– Necropoli di Monte Saraceno dal bivio La Cavola (andata e ritorno): 14

Un percorso con un indice IBP di 60 sarà durissimo per un neofita, abbastanza normale per chi ha una preparazione media, agevole per un’escursionista abituale.

Posso calcolare in autonomia l’indice IBP di un percorso?
Si, hai bisogno solo della traccia GPS (che hai già tracciato in precedenza, che hai trovato in rete o creato tramite siti come brouter.de/brouter-web/).
Una volta che abbiamo il file GPS a disposizione, bisognerà caricarlo su ibpindex.com ed in seguito ci comparirà il punteggio in base allo sport tra i tre proposti: cycling (bicicletta), hiking (trekking), running (corsa). Cliccando sulla voce di nostro interesse otterremo una pagina ricca di informazioni di dettaglio.

NOTE MEDOTOLOGICHE:

  • L’indice è ottenuto analizzando un insieme di grandezze quali: la latitudine, la longitudine, i dati di altezza registrati da un dispositivo GPS, le distanze percorse in entrambe le diverse pendenze (1%, 2%, 3%, 4%.. .) e anche in quota, i metri totali saliti e discesi, le pendenze medie, la distribuzione delle pendenze…ecc.
  • Applicando una formula matematica standardizzata si ottiene un punteggio che va da 0 a infinito. Questo punteggio, l’indice IBP, è oggettivo al 100% perché non tiene conto di variabili soggettive come il tempo, la condizione fisica individuale o il ritmo.
  • Indici di una stessa traccia registrata con dispositivi GPS differenti potrebbero differire a causa delle misurazioni diverse.
Categorie: Blog

×